Topic: Scrum

2001-2021 Agile Manifesto per lo sviluppo software, è ancora attuale?

Sono passati 20 anni dalla pubblicazione del Manifesto Agile per lo sviluppo del software e in questi 20 anni sono cambiate molte cose. Se guardiamo all’evoluzione tecnologica notiamo un incredibile proliferare di nuove tecnologie cloud e Saas, persino di intelligenza artificiale, che rendono accessibile a tutti una tecnologia un tempo criptica e costosa. A solo titolo di esempio se vediamo l’evoluzione delle tecnologie di marketing sono passate da 947 soluzioni nel 2014 a 8.000 ad aprile 2020.

Evoluzione delle tecnologie di marketing

(Source: https://chiefmartec.com/2020/04/marketing-technology-landscape-2020-martech-5000/) 

Il mondo del software è cambiato

In realtà il mondo del software è cambiato molto, arricchendo enormemente lo scenario, la complessità ma anche l’accessibilità, inoltre il mondo si sta rapidamente spostando verso la Business Agility, che significa integrare l’eccellenza operativa con i flussi di informazioni che scambiamo con i nostri clienti, adattando costantemente le operations alla conoscenza che sviluppiamo dei bisogni dei clienti attraverso i dati.

In tutto questo l’Agile Manifesto a che punto è? 

Aspetti validi

Secondo Joris Slob vi sono aspetti ancora attuali e altri obsoleti. Secondo Slob Agile Manifesto è invecchiato meglio dei software scritti in quell’epoca, come Windows XP, Myspace.com e Napster e presenta ancora diversi aspetti validi quali 

  • l’accresciuta importanza di individui e interazione sopra a processi e strumenti; 
  • la capacità di rispondere al cambiamento piuttosto che seguire un piano;
  • il fatto che il business e lo sviluppo del software devono lavorare insieme, praticamente una priorità nella Business Agility;
  • cosi come la motivazione individuale;
  • la semplicità;
  • l’eccellenza;
  • i feedback rapidi. 

Già per quanto riguarda l’architettura si può dire che i teams dovrebbero avere la libertà di scegliere i propri tools integrandoli, però, intorno ad una piattaforma loosely coupled, di microservizi. 

Aspetti obsoleti

Per tutto il resto Slob indica gli aspetti obsoleti del Manifesto nella cresciuta centralità del cliente e nella velocità di risposta. Quindi oggi, rispetto al Manifesto, i fattori significativi sono diventati altri, quali 

  • l’usabilità, di importanza critica rispetto al funzionamento;
  • l’interazione predittiva e frequente con il cliente che supera la semplice collaborazione;
  • la centralità del cliente che ha preso il sopravvento rispetto agli shareholders stessi;
  • non si stabiliscono i cambiamenti rispetto a requisiti ma attraverso i dati e gli esperimenti; 
  • fare rilasci con sprint, anche solo di una settimana, è troppo lento, occorre rilasciare codice utente più volte al giorno (Amazon lo fa ogni 11,6 secondi);
  • il confronto faccia a faccia si è trasformato e le performance non si misurano più rispetto agli output poiché il criterio si è spostato sugli outcomes. 

 

Questa evoluzione tecnologica e il trend verso la Business Agility, reso possibile dall’evoluzione tecnologica, pongono un’altra domanda chiave: Scrum è obsoleto? Leggi l’articolo

Pubblicato da Fabio Lisca il 8 giugno 2021
Cercami su:

Iscriviti al nostro blog!

Ultimi articoli

New Call-to-action