Topic: Business Agility

Come affrontare la Digital Transformation grazie alla Business Agility

Perché essere Agile dovrebbe aiutare le organizzazioni ad affrontare la Digital Transformation? Che correlazione c’è tra questi due termini?

La Business Agility è la capacità di un’organizzazione di riconfigurare velocemente struttura, strategia, processi, ruoli e tecnologie per cogliere opportunità, modificare modelli di business, fare innovazione continua e produrre valore.

Si serve delle tecnologie perché l’obiettivo delle aziende è, o dovrebbe essere, quello di creare una relazione unica con i propri clienti e ancor prima con i propri utenti online.

Ad oggi un’azienda che non è presente in internet perde moltissime opportunità, come:

  • comprendere meglio quali sono le tipologie di persone che si interessano al suo prodotto/servizio,
  • quali sono i loro bisogni,
  • quale problema devono risolvere,
  • come parlargli,
  • qual è il loro viaggio da uno stato di consapevolezza fino a quello di decisione,
  • di quali informazioni hanno bisogno per prendere la loro decisione.

 

I siti “vetrina” non dovrebbero più esistere. Le interazioni che gli utenti hanno con i siti web delle aziende raccontano moltissimo di loro e un sito è vivo e si modifica sulla base di quelle interazioni. Per farlo è necessario avere una conoscenza molto ampia delle tecnologie.

Ecco una parte della Digital Transformation.

 

Una definizione per la trasformazione digitale

Cercando su internet la definizione di Digital Transformation troverete sicuramente quella descritta da Wikipedia che la ritiene essere un insieme di cambiamenti prevalentemente tecnologici, culturali, organizzativi, sociali creativi e manageriali, associati con le applicazioni di tecnologia digital, in tutti gli aspetti della società umana.

Oppure quella di Saleforce: La Digital Transformation è il processo di utilizzo delle tecnologie digitali per creare nuovi, o modificare esistenti, processi aziendali, culturali ed esperienze dei clienti esistenti per soddisfare le mutevoli esigenze aziendali e di mercato.

O ancora quella di Red Hat: La Digital Transformation è ciò che accade alle organizzazioni mentre adottano modi nuovi e innovativi per fare affari basati sui progressi tecnologici. È il processo di cambiare radicalmente qualcosa usando gli strumenti digitali e descrive l'adozione della tecnologia e, potenzialmente, i cambiamenti culturali per migliorare o sostituire qualsiasi cosa esistesse prima.

 

Ogni definizione data alla Digital Transformation tocca inevitabilmente il concetto che per implementare nuove tecnologie nel proprio contesto aziendale, creare o migliorare processi esistenti, è necessario agire sugli aspetti culturali dell’organizzazione.

Questo concetto è di fondamentale importanza poiché non tutte le aziende procedono nel loro viaggio di trasformazione scegliendo il percorso più vantaggioso.

Forse prima ancora di parlare di Digital Transformation dovremmo semplicemente renderci conto che lavoriamo nel digitale, il che significa lavorare e competere in maniera diversa. O meglio, la competizione si è spostata dal competere con dei concorrenti a stabilire una relazione unica con i propri utenti, ancor prima che diventino clienti. Significa offrire nuove customer experience e nuovi modelli di business con un approccio Agile alle operation, tutte cose rese possibili da una vasta gamma di tecnologie e competenze informatiche, ma che si imparano ad utilizzare se e solo se si ha un mindset Agile. Significa continuare ad evolvere utilizzando i dati e analizzando l’impatto.

 

Quale approccio scegliere?

Esistono due approcci fondamentali e maggiormente utilizzati nei percorsi di trasformazione Agile e di Digital Transformation:

1) Il primo, più noto, parte da una metodologia Agile e la applica (link articolo le difficoltà). È l’approccio più diffuso nel software, banche, multinazionali ed è quello più utilizzato dalle grosse società di consulenza.

Potenziali vantaggi: veloce da insegnare, facile da applicare a team precostituiti, non cambia la struttura organizzativa, non cambiano i ruoli in generale ma cambiano solo i ruoli correlati all’interno del team. Se applicato rigorosamente il team migliora nel tempo le proprie performance.

Potenziali svantaggi: spesso l’organizzazione dopo un anno e mezzo si accorge che non sta raggiungendo i risultati sperati. In genere perdura l’utilizzo di KPI di output top down, il team è orientato da obiettivi a breve termine e non identifica lo scopo generale. Spesso le difficoltà di comunicazione tra dipartimenti rimangono costanti, processi ingessati, scarsa innovazione e potenziale perdita di motivazione dei componenti del team.

2) Il secondo, meno diffuso, parte dalla centralità del cliente e ridisegna le modalità di lavoro all’indietro basandosi sulla misurazione ossessiva degli outcomes. 

Vantaggi: sviluppo di una cultura customer-centrica guidata dai dati. Processi evolutivi in costante cambiamento, rapido adattamento alle condizioni del contesto. Continua innovazione di prodotto/servizio dettato dalle esigenze dei clienti. Rapida introduzione di nuovi sviluppi di prodotti/servizi.

Potenziali svantaggi: partire dal mindset non si può imporre top down e tanto meno attraverso un progetto di change management. È un modello operativo non un modello organizzativo, il cambiamento è rapido e costante. È un viaggio di trasformazione di cui non si può predeterminare il punto di arrivo. I ruoli sono granulari e non si possono disegnare ex-ante.

 

Le tecnologie giocano un ruolo decisivo ma necessitano del Mindset Agile.

Se non sai qual è il punto di partenza migliore per iniziare il viaggio di trasformazione della tua azienda o se hai già provato una strada che fino ad oggi non ha portato buoni risultati apprendi come diventare Business Agile nel percorso certificato ICAgile ICP-BAF Business Agility Foundations.

Apprendi le linee guida di un progetto pilota e come implementarlo da subito nel tuo contesto aziendale.

Pubblicato da Ilaria Biumi il 26 agosto 2020
Cercami su:
Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo o inoltralo via email!

social-icons-17social-icons-15social-icons-16social-icons-20

 

Iscriviti al nostro blog!

Ultimi articoli

New Call-to-action