La burocrazia è una pandemia

Cinque giorni dopo la conferma dei primi tre casi di coronavirus da parte del Ministero della Salute Francese, l’Institut Pasteur aveva già sequenziato l'intero genoma del Covid19, aprendo così la strada allo sviluppo di una cura. La creatività e l'intelligenza degli esseri umani è sempre stata la soluzione alle grandi sfide globali.

La parola pandemia descrive una malattia diffusa in un intero paese, continente o addirittura estesa a tutto il mondo. L’eccesso di burocrazia, anche se tanti pensano che sia inevitabile, è una pandemia che richiede da parte di tutti un'attenzione urgente, come spiega Gary Hamel, guru del management: "Abbiamo bisogno di un consenso tra i manager, gli accademici e i responsabili politici sul fatto che la burocrazia é un’emergenza esattamente come il riscaldamento globale, la conservazione della biodiversità o il raggiungimento dell'uguaglianza di genere".

Il costo dell’ignorare questa pandemia é sconcertante: il Management Lab stima che tagliare a metà il costo della burocrazia produrrebbe 3.000 miliardi di dollari di valore in produzione aggiuntiva solo negli Stati Uniti. La lotta non sarà facile. Il virus che causa la malattia muta in modi imprevedibili, ed è incredibilmente astuto nella sua capacità di sopravvivere, di nascondersi in angoli oscuri e in economie malate, con conseguenze croniche e talvolta fatali.

Se si dovesse sequenziare il virus dell’eccesso di burocrazia, cosa rivelerebbe?

Un gene includerebbe probabilmente la brama di potere, un precursore del feudalesimo (con i feudatari in cima, naturalmente). Il dottor Ian Robertson ha descritto le basi biologiche della dipendenza dal potere. Sia negli uomini che nelle donne, l'esercizio del potere aumenta sia i livelli di testosterone che del 3-androstanediolo (un sottoprodotto del testosterone). Questo balzo chimico, aumenta a sua volta i livelli di dopamina, una ricompensa di breve durata per il cervello. Va da sé che questo gene è presente nella maggior parte, se non in tutti, i politici del mondo.

La presenza del gene della "brama di potere" suggerisce un modo per attaccare il virus della burocrazia: creare organizzazioni basate su principi chiari dove le persone rinunciano volontariamente al potere, e attirano seguaci sulla base della fiducia, il rispetto e la comunicazione.

È il momento di considerare urgentemente la questione. Non si può più accettare i costi umani ed economici provocati da questa pandemia.

 

Dai un'occhiata al sito web di Doug Kirkpatrick o a qualche altro suo lavoro qui.

Leggi l’articolo originale.

Pubblicato da Doug Kirkpatrick il 28 dicembre 2020
Cercami su:

Iscriviti al nostro blog!

Ultimi articoli

New Call-to-action