Topic: metodologia Agile

Team efficace? Fa rima con Agile

Che cosa caratterizza un team performante? Sono forse le competenze dei membri al suo interno? Oppure ci sono altri fattori più importanti?

 

Vediamo che cosa emerge dalla ricerca che hanno condotto le People Operations di Google su più di 180 team Google.

 

I risultati della ricerca

Svolgendo più di 200 interviste in due anni, le people operations di Google sono riuscite a comprendere cosa distingue i team di successo rispetto agli altri team.

Per misurare l’efficacia dei team hanno tenuto conto delle seguenti valutazioni:

  • Valutazione esecutiva del team
  • Valutazione del team da parte del team leader
  • Valutazione del team da parte dei membri del team
  • Prestazioni di vendita rispetto alla quota trimestrale

A loro sorpresa la prima cosa che è emersa riguarda la bassa influenza che hanno le competenze e i tratti individuali delle persone che compongono il team sulle sue performance. Si aspettavano infatti che unendo le persone migliori, si ottenessero team efficaci. Invece non è così!

Quello che permette ad un team di essere efficace dipende dalle sue interazioni, dalle relazioni, da come strutturano il lavoro e da come vengono visti i contributi dai membri del team.

Dalla ricerca inoltre sono emerse le 5 dinamiche che caratterizzano un team ad alte prestazioni:

  • Sicurezza psicologica
  • Affidabilità
  • Struttura e chiarezza
  • Significato del lavoro
  • Impatto del lavoro

Secondo Google se nel team sono presenti tutte queste dinamiche allora il team è performante. Inoltre una su tutte queste dinamiche si distingue per una maggior importanza: la sicurezza psicologica.

Dunque la cosa più importante è che i membri del team sentano di poter correre dei rischi, di sbagliare, ma anche di ammettere di non aver capito qualche cosa, anche se questo potrebbe influenzare la percezione che gli altri hanno di lui.

Ciò che permette di ottenere alte performance al team risiede nello sperimentare, nell’assumersi la responsabilità e nel riconoscere gli errori che si fanno e correggerli.

Ecco perché la sicurezza psicologica viene prima di tutto il resto.

Ma tutto questo cosa c’entra con i team Agile?

Google con la sua ricerca ha messo in luce i fattori che contraddistinguono i team efficaci che coincidono proprio con le caratteristiche dei team Agile.

Vediamo perché coincidono.

I principi alla base del team Agile

I team Agile seguono dei principi che appartengono ad Agile e Modern Agile:

  • make safety a prerequisite: i team Agile sanno bene che se vogliono rispondere in modo rapido agli ostacoli, devono continuamente sperimentare e apprendere continuamente dagli errori e poter così crescere. Questo, però, può essere solo svolto in un ambiente sicuro. Non solo, all’interno del team ci si scambia continuamente feedback puntuali e si dice ciò che si pensa;
  • ogni persona all’interno del team ha responsabilità: nei team Agile non ci sono responsabili, tutti hanno le stesse responsabilità nei confronti dei risultati. Ognuno dà il proprio contributo e si assume la responsabilità delle azioni che intraprende;
  • i team decidono la loro struttura: in base alla necessità e al contesto il team definisce le proprie regole, se occorre stabilisce dei ruoli, la propria definizione di “fatto” e il proprio scopo in allineamento con lo scopo organizzativo;
  • lo scopo dell’organizzazione guida le azioni dei team: le persone hanno chiaro lo scopo della propria organizzazione e lo condividono. Spesso sono scopi che hanno effetti sociali. È ciò che guida le decisioni delle persone, ciò che dà significato alle loro azioni ed è ciò che contribuisce a dare una ragion d’essere.

 

Visti i principi alla base delle caratteristiche dei team Agile, si può comprendere come rispecchino le dinamiche che Google indica come caratterizzanti dei team performanti.

Come si diventa un team Agile? Chi è che aiuta i team a diventare Agile? In che modo e con quali competenze lo fa? Leggi tutto quello che c’è da sapere sul Agile Team Facilitation.

Pubblicato da Luca Siniscalco il 23 giugno 2021
Cercami su:

Iscriviti al nostro blog!

Ultimi articoli

New Call-to-action