Topic: metodologia Agile

Quando applicare la metodologia Agile

Agile è un mindset e in quanto tale è sempre applicabile ovunque. Le metodologie Agile che ne derivano si applicano a seconda del contesto e della situazione. Spesso si modificano e si adattano al proprio modo di lavorare e alla propria struttura organizzativa.

Non in tutte le situazioni é opportuno applicare Agile e le sue metodologie soprattutto nel caso del project management Agile. Prendiamo ad esempio la progettazione e ideazione di un ponte, su cui correranno 4 corsie di auto e che collega due sponde di un fiume. Si tratta di un progetto complicato che opportunamente analizzato si può realizzare affidandosi all’esperienza passata e si può gestire il progetto in modo convenzionale waterfall.

Quando invece ci si rende conto di trovarsi in un contesto complesso dove la prevedibilità è praticamente nulla allora Agile diventa il mindset migliore insieme alle sue metodologie.

 

Quali sono le condizioni più adatte per utilizzare Agile?

Ecco alcuni esempi di situazioni in cui è ottimo l’utilizzo di Agile:

  • Per start up in cui non è possibile fare una previsione di budget spendibile e definire le tempistiche
  • Quando un cliente deve lanciare in maniera molto rapida il prodotto e ha fretta di commercializzarlo
  • Quando il team è pronto ad adattarsi a nuove sfide e a lavorare in maniera completamente autonoma
  • Per progetti in cui si prevedono modifiche che verranno apportate durante il ciclo di sviluppo
  • Per modifiche al prodotto che vanno implementate in maniera rapida e che hanno costi contenuti
  • Per progetti che non hanno bisogno di una pianificazione dettagliata e precisa ex ante
  • Se il cliente non necessita di approvare ogni stadio dello sviluppo del prodotto
  • Quando il cliente vuole espressamente utilizzare la metodologia Agile e non vuole lavorare con organizzazioni che utilizzano Waterfall
  • Per fare Business Agility è essenziale e comporta la trasformazione dell’intera struttura organizzativa
  • La metodologia Agile viene utilizzata al meglio quando i requisiti del prodotto sono incerti. O meglio, quando si possono evolvere in corso d’opera.

Se la metodologia Agile prescelta è scrum il team di sviluppo prodotto assume una configurazione specifica definita in tre ruoli il Product Owner che gestisce le priorità da sviluppare e tiene il contatto con il cliente per comprendere i suoi bisogni. Lo Scrum Master che facilita il team di lavoro, lo aiuta a superare gli impedimenti e a lavorare in autonomia auto-organizzandosi, e il team multifunzionale di sviluppo del prodotto.

Oltre a queste caratteristiche ce ne sono altre che potremmo descrivere adatte all’utilizzo delle metodologie Agile piuttosto che procedere con una gestione tradizionale dei progetti:

  • Il Product Owner è una figura chiave nello sviluppo di progetti in modalità scrum e la sua collaborazione è di fondamentale importanza per la buona riuscita del prodotto. Quando un team si trova a collaborare con un Product Owner realmente coinvolto e ed impegnato nel progetto è più facile creare esattamente il prodotto con le caratteristiche che il cliente desidera. Il Product Owner definisce le priorità di sviluppo del prodotto, il team organizza il lavoro di iterazione in iterazione che porta risultati in maniera veloce e il team continua a lavorare feedback dopo feedback fino a che il cliente non sarà soddisfatto del prodotto.
  • Esistono poi diversi strumenti utili al lavoro dei team. Diversi tipi di lavagne ad esempio vengono utilizzate quotidianamente dai team che aggiornano il progresso dei propri compiti e permettono a tutti i membri di vedere lo stato di avanzamento del lavoro. Trasparenza, comunicazione e collaborazione sono le chiavi di un approccio Agile.
  • Poiché si tratta di introdurre la sperimentazione come modalità di sviluppo, è di fondamentale importanza che l’organizzazione crei un ambiente dove il fallimento e l’apprendimento dagli errori siano alla base del lavoro di tutti. Questo induce rapidamente al miglioramento continuo e all’innovazione a tutti i livelli dell’organizzazione. Il fallimento è tradizionalmente visto come qualcosa da evitare, il che induce una cultura della colpa e un’ambiente in cui si evita la sperimentazione per scongiurare gli errori. All’interno delle metodologie Agile le persone vengono lasciate libere di sperimentare e di sbagliare, perché è proprio in questo modo che porteranno innovazione all’interno dell’organizzazione per cui lavorano.
  • Questo implica il fatto che l’introduzione di Agile non significa anarchia, ma al contrario disciplina e misurazione ossessiva delle performance e degli outcomes.

 

Dal “Quando” al “Come” applicare la metodologia Agile

Dal momento che Agile è un Mindset e solo conseguentemente un insieme di metodologie, le organizzazioni che vogliono utilizzare Agile possono scegliere tra più di 80 metodologie diverse da adottare. 

mappa-metodologie-agile

Ciò che la maggior parte delle organizzazioni tende a sbagliare è proprio sceglierne una senza partire dal cambiamento culturale che hanno bisogno di affrontare le persone e l’organizzazione. La metodologia è solo conseguente alla comprensione del mindset e il più delle volte le organizzazioni adattano una o più metodologie alla propria realtà organizzativa.

Per questo se hai deciso che Agile fa al caso tuo puoi iniziare a scoprire dall’esperienza di altre organizzazioni quali sono le difficoltà più grandi nell’adozione della cultura Agile.

Pubblicato da Ilaria Biumi il 12 marzo 2020
Cercami su:
Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo o inoltralo via email!

social-icons-17social-icons-15social-icons-16social-icons-20

 

Iscriviti al nostro blog!

Ultimi articoli

New Call-to-action